Arma attrattiva

Labbra, la miglior seduzione. Sensuali, accoglienti, calde, carnose, passionali. Vogliose, veraci, possenti, seduttive. Delicate, fini, voluttuose, tentatrici. Ammalianti, incantevoli, d'effetto, rapitrici. Corrotte, ingannevoli, attraenti, adulatrici. Labbra, la miglior seduzione.

Annunci

A piedi scalzi…

A piedi scalzi, silenziosa, profonda, priva di illusioni. Innamorata del vento, del mare, del blu notte. Cacciatrice di sogni, preda facile delle emozioni. Testarda, irrazionale, paurosa, folle. Incline alla competizione, avida di risposte, talvolta superficiale. Distratta, sbadata, protettiva. Arrogante, smaliziata, capricciosa. Talvolta incoerente. Osservatrice, curiosa, ironica. Pedante, pigra, lunatica. Pragmatica, organizzata, rigida. Inconsapevole, riflessiva, giudiziosa,... Continue Reading →

Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto

Credo di essere libro-compulsiva! Appena vedo una libreria ho l'assoluto bisogno di entrare ed acquistare un libro. Questa volta ho optato per un romanzo della Newton, di cui tra l'altro non mi piace il titolo, troppo lungo!!! Appartiene alla collana degli insuperabili gold, ed è il settimo libro di quella categoria. A parer mio, dalla... Continue Reading →

Abitudine o convenzione?

L'amore può essere muto, indifferente, asfissiante, senza contatto, senza il bisogno di cercarsi? Che sentimento è, se è privo delle più belle emozioni? Vi sono persone insieme da diverso tempo, che non hanno il coraggio di lasciarsi, quando vedono e capiscono che oramai il loro non è più amore. Persone che restano insieme solamente per... Continue Reading →

Quell’anno a scuola

In un college americano, negli anni Sessanta, uno studente vive la passione per la letteratura come esperienza totalizzante e distruttiva. Una storia di inganni e di ambizione, uno dei più struggenti romanzi di iniziazione di questi anni. Titolo: Quell'anno a scuola Autore: Tobias Wolff Prezzo: 10,80€ Pagine: 241 Pubblicazione: 2005 Editore: Einaudi È il 1960,... Continue Reading →

Il secondo sesso

Ecco una delle opere più importanti e celebri per il movimento femminista, un saggio francese impostato con il linguaggio e la tecnica della filosofia esistenzialista. Titolo: Il secondo sesso Autore: Simone de Beauvoir Prezzo: 20,40€ Pagine: 763 Pubblicazione: 1961 Editore: Il saggiatore La donna viene vista dall'autrice attraverso i dati della biologia, il punto di... Continue Reading →

Carrie

Il secondo libro appartiene ad uno scrittore noto, molto noto, Stephen King. Non ho mai letto nulla di questo autore, ebbene sì, trucidatemi pure. Carrie è stato il suo primo romanzo ad essere pubblicato, esattamente nel 1974 ed è dedicato alla moglie Tabitha Spruce. Fu la casa editrice Doubleday ad acquistarne i diritti e quindi... Continue Reading →

Brick Lane

Iniziamo con il primo libro, non per ordine di preferenza ma casualmente 😉 Inaugura questa nuova categoria, il libro di Monica Ali, "Brick Lane". Titolo: Brick Lane Autore: Monica Ali Prezzo: 9,80€ Pagine: 473 Pubblicazione: 2008 Editore: Il saggiatore Costretta a emigrare in Inghilterra per sposare un uomo con il doppio dei suoi anni, Nazneen,... Continue Reading →

Doppio nodo, un solo filo

Stava già cambiando. Lo sentiva nell'aria, ne avvertiva le vibrazioni. Un contatto sospeso nel vuoto, trascinato dal vento e riportato indietro. Effetto boomerang. Gli bastava la sensazione che qualcuno  s'era svegliato accanto al suo pensiero. Gli alleggeriva la giornata, se ne innamorava platealmente. Chi può dirlo se del pensiero o della presenza? Stava già cambiando,... Continue Reading →

Il dente del giudizio

Dov'eri mentre tutto perdeva di significato? A fare finta di niente, ecco dove. Pensarci prima. A pensarci bene. L'idea di temporeggiare sino ad arrivare alla conclusione, è deleteria. Rimandare una conclusione è come aspettare che ti tolgano il dente del giudizio, non vedi l'ora, ma sai che farà male...era meglio prima, dici, quando non sentivo... Continue Reading →

Spiraglio di luce

Arriva così, d'impatto... qualcuno di getto, fa apprezzamenti, elogi ed esalta la tua persona, e tu resti impietrita d'innanzi a quelle parole. Sei consapevole di apprezzare tali lodi, ma contemporaneamente sei solo in grado di dire "grazie", tra l'altro pronunciato come se dovessi rendere un favore. Ciò avviene non perché realmente non ti fa piacere... Continue Reading →

Senso o no? :) Direi di nooo ;)

Okey... Buonasera ragazzuoli/e, questo sarà un brevissimo articolo e probabilmente senza senso, ma fidatevi ne ha tantissimo per me 😉 Vi pongo un quesito che urge le vostre risposte, o meglio, consigli 🙂 Rispondete così a primo impatto, senza porvi i come e i perché, soprattutto questi ultimi 🙂 Scegliete tra una serata in carrozzina... Continue Reading →

Fallo e basta

Chiudere il telefono in faccia è infantile, terribilmente vecchio quanto  inutile. "Pronto?" "Pronto? Cosa vuol dire organizzarsi?" "Beh (pausa)  solitamente vale a dire scegliere un posto e un orario per veder..." "Mmh, si, l'ho letto sul dizionario. Spara un momento" "Non so, dimmi tu, domani..post domani, Sab.." "No, nel fine settimana sono via, da sabato... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: