Il mio mare

Il mio mare..
Il mio mare non mi lascia dormire. Tormenta i miei sogni e lascia che veda anche nel buio. Il mio mare non ha nome, ma conosce bene il mio. Il mio mare mi richiama quando meno me l’aspetto, nel momento inopportuno. Sento il richiamo tra la gente, quando sono sola. È un trasporto senza mezzi o intermedi.
Il mio mare mi pretende, vuole che lo segua ovunque, vuole che m’immerga in lui, con la paura di non saper nuotare.
È trasparente come il vetro, cosí fine da lasciarmi lividi invisibili. M’ avvolge. La paura fa parte della meta.
Non ha regole, ne limiti, ne infiniti. Lascia che mi tormenti, quando al limite ne sono immersa, lascia che nuoti, guida le mie bracciate. Il mio mare è burrascoso, usa travolgermi nel cattivo Tempo. M’abbandona sulla spiaggia, torna a prendermi serenamente.
Il mio mare non ha nome, ne forma, ne costume. Gli piace starsene al sole e alla luna, ispira pensieri profondi, languidi, romantici, ossessivi, materiali, astratti, naturali, mortali. Esso mi libera e mi possiede. Mi possiede e poi mi libera. Lascia che nuoti, lontano dalla riva. Mi riporta nel cattivo Tempo, torna a prendermi serenamente.

image

Annunci

19 risposte a "Il mio mare"

Add yours

  1. il mare rende sempre l’onda al naufrago, il mare è il suono di sirena che allieta le profondità ,il mare se lo guardi ti rispecchia l’anima così docile eppure impetuoso… ma se lo conosci lo vivi …

    Piace a 1 persona

Rispondi a Musa Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: