Inutili aspettative

Ci si aspettano molte cose dagli altri, semplicemente lo specchio di ciò che diamo noi. Ottime illusioni. Aspettative frantumate in molteplici istanti. Il conseguimento è la consapevolezza di apprendere di essere soli. E' così. Alla fine, qualsiasi cosa accada, si è sempre soli a cavarsela. Nessuno tiene tanto a qualcuno che non sia il proprio... Continue Reading →

Annunci

Composti di sostanza

Ho pubblicato questo testo qualche tempo fa. Era la prima bozza, poiché non trovavo più il lavoro finito. Ora per fortuna l'ho ritrovato e ve lo pubblico perfettamente concluso e completo. L'uomo è portato a provare sentimenti. Ma da cosa deriva tutto ciò? Vi sono psicologi e test che possono affermare e affermano razionalmente ciò... Continue Reading →

Ultime notizie dal web

Si è svolta a Venezia di recente, una marcia "a piedi scalzi" in relazione al tema migranti, col proposito di sensibilizzare l'opinione pubblica al tema. Inutile dire che ha riscosso consensi e dissensi. A parer mio, se posso, direi che potrei essere d'accordo con chi esulta affermando "solite baggianate" e nel contempo spezzare una lancia... Continue Reading →

Attimi eterni

Non importa chi erano, tanto meno cosa volessero. L'essenziale era stare vicini. Muti rombanti, sordi allegri, immobili vivaci. Non importa cosa facessero. L'essenziale era stare vicini. Discorsi strimpellati, come un bimbo timido d'innanzi a persone estranee. Il sfiorarsi impercettibile ma tangibile delle scarpe, lasciando loro l'arduo compito di parlare. Pensieri diversi, ma accomunati. Muti rombanti,... Continue Reading →

Sentimenti, Narcisisti, Ricatto Sociale

Oggi giornata particolare, come tanti giovani si cerca lavoro e di costruire un futuro, chissà dove sepolto.. (forse sotto le riforme dei nostri politici?). In ogni caso, tra colloqui e curriculum, esami universitari (più o meno ben riusciti), non dimentico la mia passione per le vicende di chi conosco e per ciò che scaturisce dai... Continue Reading →

Spezzato a metà

I mostri più belli la assalirono, d'impatto. Non ebbe il tempo di difendersi, di scacciarli. Arrivarono da tutte le parti. Dapprima colpirono l'angoscia e successivamente si accattivarono la tristezza. Sedettero sull'impossibilità, la quale restò immobile. Venne in suo aiuto l'adrenalina che fu spezzata dalla consapevolezza.

Infanzia

Sta cammindando su una superficie d'acqua. Lo trovo ammirevole e nel contempo ironico, considerando i millimetri di profondità. Ciò non lo disturba, si crede Dio lo stesso. Sta osservando come il riflesso dei suoi piedi gli provochi un senso di freschezza estiva, sebbene l'autunno sia alle porte. Chiede di fargli una foto, vuole ricordarsi che... Continue Reading →

Libertà

La libertà iniziò il giorno in cui incappai in me stessa.

All'orizzonte prendo figura

– Com’è che sei finita dentro una fica?

La sua domanda, irriverente e scanzonata, non mi diede il fastidio che avrebbe procurato in altre occasioni. Questa volta, nonostante la volgarità, sapevo che aveva ragione. Mostrai il cipiglio, voltai il capo, ma sorrisi soddisfatta.

Sì, il mio doppio, lì in fondo, in un pozzo a forma di fica. Che dico, sembrava addirittura un bidet, un oggetto di Duchamp. Tutto era accaduto inseguendo un gatto. – C’entrano sempre i gatti, in qualche modo – , mi ero detta. Non mi ero mai vista così lontana. Fu allora che iniziai a fotografarmi, giorno dopo giorno, in cerca di una vertigine, alla ricerca di ciò che lui non avrebbe più saputo offrirmi.

Non mi sentivo defraudata, alla ricerca di un palliativo. La libertà iniziò il giorno in cui incappai in me stessa.

View original post

aperitivo e un buco di pensieri

Un semplice aperitivo, ha scantenato l'inferno! bene bene bene... allora con l'ultimo tipo? - ragazza convinta di essere ad un semplice aperitivo l'ultimo tipo? un altro bla,bla,bla - ragazza convinta di non essere ad un semplice aperitivo -arriva il barman con i due spritz, taglia la corda, ha fiutato il pericolo. La ragazza non convinta... Continue Reading →

Pioggia

Pioggia. Limpida, sporca, pura, accessibile. Opinabile, curativa, pensierosa, triste. Gioiosa, rumorosa, giocosa, diretta, plausibile. Nuda, nostalgica. Permissiva, leggibile, serena. Cruda, furiosa, tagliente, divoratrice. Ipnotica, pragmatica, veterana. Innovatrice. Pioggia.

Il bicchiere per due

Speciale quanto basta. Accorto nei discorsi e nei modi. Consapevole del peso di un giudizio, dell'importanza delle parole. Sincero in linea di principio, sleale per difesa. Corretto, come il caffè, un amaro che copre il gusto. Vai oltre e scopri che ti piace. Disinvolto per natura, inibito per l'occasione. Creativo. Mente vivace, sorridente. Di quel... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: