Libertà

La libertà iniziò il giorno in cui incappai in me stessa.

All'orizzonte prendo figura

– Com’è che sei finita dentro una fica?

La sua domanda, irriverente e scanzonata, non mi diede il fastidio che avrebbe procurato in altre occasioni. Questa volta, nonostante la volgarità, sapevo che aveva ragione. Mostrai il cipiglio, voltai il capo, ma sorrisi soddisfatta.

Sì, il mio doppio, lì in fondo, in un pozzo a forma di fica. Che dico, sembrava addirittura un bidet, un oggetto di Duchamp. Tutto era accaduto inseguendo un gatto. – C’entrano sempre i gatti, in qualche modo – , mi ero detta. Non mi ero mai vista così lontana. Fu allora che iniziai a fotografarmi, giorno dopo giorno, in cerca di una vertigine, alla ricerca di ciò che lui non avrebbe più saputo offrirmi.

Non mi sentivo defraudata, alla ricerca di un palliativo. La libertà iniziò il giorno in cui incappai in me stessa.

View original post

Annunci

2 thoughts on “Libertà

E tu, cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...