Attimi eterni

Non importa chi erano, tanto meno cosa volessero. L’essenziale era stare vicini. Muti rombanti, sordi allegri, immobili vivaci. Non importa cosa facessero. L’essenziale era stare vicini. Discorsi strimpellati, come un bimbo timido d’innanzi a persone estranee. Il sfiorarsi impercettibile ma tangibile delle scarpe, lasciando loro l’arduo compito di parlare. Pensieri diversi, ma accomunati. Muti rombanti,…