#come ti potresti definire

Quando abbassano le luci, quando cala il sipario. Quando finiscono gli applausi. Chi sei, sotto la maschera che ti hanno cucito addosso? apiediscalzi

Annunci

take_me_home_*

Riportami a casa. Riportami alla tranquillità, ai bei momenti, ricordami che in tutto sto casino esiste qualcosa di buono.  Ricordami cosa voglia dire. Cosa voglia dire essere quel qualcuno a cui rivolgi l'ultimo pensiero della giornata. Riportami a casa dal sentiero più tortuoso, non m'importa dei sassi e delle buche lungo il percorso, li potrei... Continue Reading →

il soliloquio del folle #un giro nel cervello

Stava ancora macchinando su come avrebbe dovuto costruire il prossimo castello di carte. Cosa usare per la malta, il materiale delle delle carte. Pensieri fluidi a far da base a pesantezze nell'animo. Di chi sarebbe stato il progetto, si mormora nel cantiere centrale. In periferia arrivano i suggerimenti. Stabilità o flessibilità, stare in allerta o rilassati agli eventi. Il folle... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: