Nero e bianco

il

Lo disse, Jack disse che non voleva averci più niente a che fare, eppure non riuscì a fare a meno di lei. Ogni qualvolta la si nominava, dichiarava che la scelta è la sua, a lei tocca decidere, eppure, l’ultima parola era sempre un ricongiungimento per portarla a sé. Dal canto suo Amber lascia che tutto le scorre d’innanzi, non sa mai come comportarsi, come porsi. Lei è più razionale ed è in cerca del giusto equilibrio. Sa benissimo, che in realtà, un giusto equilibrio faticherà a trovarlo. All’inizio è in un’eterna indecisione, ma in seguito, quando il tempo scorre e le scelte avanzano, lì, sull’ultimo gradino, lei sa esattamente cosa fare, la giusta direzione la intraprende sempre. Giusta per lei o giusta per gli altri, arriva. Sul momento preferisce lasciarsi trasportare da ciò che le accade, ma la consapevolezza, in seguito, torna sempre a tormentarla. Come tutte le sere, arriva il momento di fare i conti con se stessa. Una vita incasinata che non si è scelta e nulla per cambiarla. E’ come se vivesse in una sorta di trans, volenterosa di fare ma troppo scettica per provare. Jack è un rifugio, un pensiero liberatorio per la sua mente, un qualcosa da poter vivere, non come vorrebbe, ma come potrebbe.

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...