12 gennaio 2016

Si sentiva in colpa per ciò che aveva attorno, con indosso un terribile senso di insoddisfazione e incapacità. Senza dirselo apertamente si definiva un malato cronico dentro una società a più patologie. Quanto avrebbe voluto capire, come fermare quel treno impazzito che era la sua Vita. Mentalmente si vedeva bene su un molo al porto,... Continue Reading →

Annunci

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: