Siete solo esseri

” E’ colpa tua se ti ho picchiata, se ti ho quasi uccisa, è tutta colpa tua. Sei pesante. Sei opprimente. Nessuno ti ha voluta, si accorgeranno di come sei. “ Oggigiorno si cerca di fare informazione sul problema “violenza sulle donne”. Ne parlano i giornali, se ne parla in televisione, nelle scuole, ci sono…

Potrei

Perchè non scrivi un libro? Chi io? Non sono in grado di scrivere una storia, un racconto. Potrei scrivere la mia vita, ma andiamo, a chi potrebbe mai interessare la mia biografia? E poi… io dovrei mettere in pasto il mio casino mentale alle persone? C’é chi giudica, chi deride, chi insulta, chi potrebbe essere…

Casa infestata?!

Stavo rileggendo vecchi articoli, con questo mi è scappato un sorriso, spero sia lo stesso per voi. Ti svegliano da un sonno profondo: “Mannaggia, da quanto non dormivo così”. Pensi sarà un bel giorno, e così nonostante il rincoglimento iniziale per capire dovi ti trovi – sì, sei in un letto, tutto normale – ti…

Ho bisogno di scrivere

George orwell, 1984 Ho bisogno di scrivere. Non grandi cose, non punto in alto. Ho bisogno di scrivere, perché i pensieri mi mangiano il cervello. Ho bisogno di scrivere, perché il malessere interno è il peggiore di tutti, il più difficile da combattere. Ho bisogno di scrivere, perché solo io posso ascoltarmi realmente. Ho bisogno…

C’è nelle cose umane…

“C’è nelle cose umane, una marea, che colta al flusso mena alla fortuna. Perduta, l’intero viaggio della nostra vita si arena su fondali di miserie. Ora noi navighiamo in un mare aperto. Dobbiamo dunque prendere la corrente finché è a favore, oppure fallire l’impresa avanti a noi.” William shakespeare

Ascoltare

Quando ancora tutto tace, quando ancora i colori devono dipingere il cielo, quando il mare non si è ancora svegliato, quando la sabbia ha ancora la libertà di parola prima di essere sopraffatta.

Odio

Odio la mia empatia, Odio somatizzare, odio il mio credere di poter cambiare un qualcosa che non si lascia cambiare, odio la speranza persa, l’arresa appena prima di averci creduto. Odio l’inettitudine, odio l’ansia, odio lo sfogo solo nel momento in cui ti serve e non quando ne hai bisogno. Odio la depressione, odio sapere…

David

Una statua, David, ha rapito un pezzo del mio cuore. Non pensavo che una città potesse darti così tanto, credevo fossero le persone a legarti ai luoghi e non viceversa. Pensare che non volevo nemmeno venirci. E invece me ne sono innamorata. Ogni angolo ha una storia da raccontare, una vita vissuta, una nascita importante…

Quel che resta

Viviamo la maggior parte della nostra vita con degli sconosciuti… Li incontriamo per strada, sul lavoro, durante le nostre commissioni quotidiane… Gli dedichiamo frazioni della nostra vita e poi non li rincontreremo più… Alcuni li acquisiamo, restano per un lasso di tempo indefinito… Prima o poi anche loro se ne andranno, per quel che è…

Solo

Non mi resi conto, sino ad allora, di quanto realmente soli siamo per tutta la nostra avventura qua sulla terra. Aveva gli occhi così spenti, sbiaditi, persi, velati da una solitudine così evidente. Le rughe non erano sorprendentemente pronunciate, ma le mani, le mani, tremavano senza un motivo preciso, mani fragili e titubanti, mani incerte….

Una prospettiva

Quanta differenza può fare una prospettiva o un punto di vista? Tanta. Ci riduciamo sempre a voler prevalere, ci ostiniamo a portare avanti le nostre ideologie, le nostre convinzioni. Dovremmo soffermarci a pensare che non è la verità assoluta. È il nostro punto di vista, sono le situazioni viste dalla nostra prospettiva. Tutto poi cambia…

Si può migliorare

Non ha importanza. Anche se siamo dei duri i traumi lasciano sempre delle cicatrici, ci seguono anche a casa e cambiano la nostra vita. I traumi incasinano tutti ma forse è proprio questo il punto: il dolore, la paura, le stronzate, forse subire questo ci permette di andare avanti di superare ogni cosa, forse tutti…

Il tuo momento

Perdiamo sempre del tempo, siamo prigionieri delle nostre insicurezze, delle nostre paure, di noi stessi. Fare o non fare, dire o non dire. Fai, perché tu stai vivendo ora, non ieri, fra un po’, più tardi, stasera, domani, dopodomani, la settimana prossima, etc… Il tuo momento lo stai vivendo ora, in questo esatto momento, mentre…

Ricorda

Ricordati degli angoli di bocca, del sapore di zucchero filato, delle foglie che cadono. La musica che scorre, i passi che si intrecciano, la foga delle palpitazioni, l’incertezza, il desiderio, la paura, lo stupore, la fragilità. Ricordati, le mani che si tengono, gli sguardi che si inseguono, i cuori che rimbalzano, le parole che si…

Incompleto

In quella stanza che ha un sapore un po’ familiare e un po’ estraneo, come ogni sera, al calar del buio, viaggiano in parallelo pensieri e parole. Quest’ultime cullate da dolci melodie, le preferite della centrale di quei pensieri, smistati un pò qua e un pò là, che attendono solamente di cessare, interrotti bruscamente dal…

Nero e bianco II

Le baciò la mano d’innanzi a tutti, non gli importava delle dicerie che poteva mettere in giro la gente. Lei arrossì, era stato un gesto inaspettato, inatteso, inadeguato. La fece contenta, ma durò ben poco quella spensieratezza alla quale si era lasciata andare. Jack non si rendeva conto di ciò che faceva, o forse, ne…

Nessuna via di scampo

Strofino inesorabilmente, strofino ininterrottamente, strofino inconsapevolmente, il senso di colpa non si leva, le lacrime non cessano, i ricordi non scompaiono, strofino, strofino, strofino, i pensieri sono un caos, le parole diventano mute, il suono è assordante, strofino inesorabilmente, strofino ininterrottamente, strofino inconsapevolmente, la realtà è incredula, il sonno un rifugio, il limbo la salvezza,…

Lasciarsi andare

“Tutto scorre, tutto scivola, nulla resta aggrappato, la foga prevale.”

Perdita, non perdita

“Dove sei, dove sei?” “Qua, non mi vedi?” “Ti sento, ma ti ho perso.” “Io ci sono, devi ritrovarmi tu.” “Non posso, non voglio, devo non volerlo.” “Io ti sto aspettando.” “Io ti sto aspettando.” “Io ti sto aspettando.” “Un attimo, sì, un istante, eccoti. Ora. Sbiadisci.” “Io ti sto aspettando.”

Incontri mattutini

Tralasciamo il fatto che potrei scrivere un intero libro sulle mie giornate in palestra, soprattutto su come all’inizio litigai con gli attrezzi e sulla mia incapacità alquanto ridicola di fare gli esercizi. Inizio ora, perché no? Trattasi di una figuraccia più o meno, mmm una? Diciamo pure, una fra tante! Allooooora, bando alle ciance e…

Sensazioni

Tutto è cambiato, quel legame che sembrava vero e concreto, è affievolito. Cosa resta ora? Un ricordo ancora vivo o solamente un accenno di quel che era. La voglia di fare e puntualmente non fare. La consapevolezza di dover capire e puntualmente non capire. Voler rivivere i momenti e non poterlo fare concretamente. La distanza…

L’inizio di un qualcosa?

Appena i loro occhi si incontrarono, entrarono in una nuova dimensione, la loro. Tutto, intorno, scomparve, le parole si fermarono, i gesti si interruppero, si seguirono entrambi. Fu Jack a non perdere di vista Amber. Lei gli parlò con disinvoltura. In realtà il suo cuore palpitava all’impazzata, si sentiva goffa, stupida, impacciata, ma serena, sì,…

1° domanda esistenziale!

C’è sempre qualcosa che non va, quando trovi qualcuno che è in perfetta sintonia con te, vi è sempre qualcosa che non combacia. Si dice che prima o poi arrivi la persona giusta, ma si continuano ad incontrare altre persone a cui si è affini e con le quali si crea un’alchimia. Persone definite esperienze….

Il fulcro del bilico

L’alchimia mentale esplode, l’attrazione fisica scalpita, il desiderio arde, l’ingenua spontaneità avanza, l’indifferenza interna lascia spazio alla razionalità. L’impossibilità si fa sentire e l’alchimia mentale esplode.

Apparenza

“Il più grande nemico della conoscenza non è l’ignoranza, è l’illusione della conoscenza“ cit. Stephen Hawking

E pace fu…

Smise di pensare, ragionare, sentirsi inadeguata, cupa, fredda. Si lasciò trasportare da ciò che le veniva incontro, basta razionalità! Si vive con l’irrazionalità, l’istinto, le emozioni, la follia, il bisogno di viversi e godersi il momento. Le bastò un’anima combaciata alla sua, la sintonia, il giusto essere.

Inutili aspettative

Ci si aspettano molte cose dagli altri, semplicemente lo specchio di ciò che diamo noi. Ottime illusioni. Aspettative frantumate in molteplici istanti. Il conseguimento è la consapevolezza di apprendere di essere soli. E’ così. Alla fine, qualsiasi cosa accada, si è sempre soli a cavarsela. Nessuno tiene tanto a qualcuno che non sia il proprio…

Composti di sostanza

Ho pubblicato questo testo qualche tempo fa. Era la prima bozza, poiché non trovavo più il lavoro finito. Ora per fortuna l’ho ritrovato e ve lo pubblico perfettamente concluso e completo. L’uomo è portato a provare sentimenti. Ma da cosa deriva tutto ciò? Vi sono psicologi e test che possono affermare e affermano razionalmente ciò…

Decidere

Scelte, regine degli avvenimenti.

Attimi eterni

Non importa chi erano, tanto meno cosa volessero. L’essenziale era stare vicini. Muti rombanti, sordi allegri, immobili vivaci. Non importa cosa facessero. L’essenziale era stare vicini. Discorsi strimpellati, come un bimbo timido d’innanzi a persone estranee. Il sfiorarsi impercettibile ma tangibile delle scarpe, lasciando loro l’arduo compito di parlare. Pensieri diversi, ma accomunati. Muti rombanti,…

Spezzato a metà

I mostri più belli la assalirono, d’impatto. Non ebbe il tempo di difendersi, di scacciarli. Arrivarono da tutte le parti. Dapprima colpirono l’angoscia e successivamente si accattivarono la tristezza. Sedettero sull’impossibilità, la quale restò immobile. Venne in suo aiuto l’adrenalina che fu spezzata dalla consapevolezza.

La voce

Eccola, quella voce, la riconoscerei fra mille. Solo lei, voglio solo lei, presto attenzione solo a lei, ascolto solo lei, cerco solo lei. Frastuono e confusione, e io ascolto solo lei. Non posso averla e non l’avrò mai. Non Devo averla. Ad un tratto così lontano e in un lampo così vicina. La voce più sensuale…

Pioggia

Pioggia. Limpida, sporca, pura, accessibile. Opinabile, curativa, pensierosa, triste. Gioiosa, rumorosa, giocosa, diretta, plausibile. Nuda, nostalgica. Permissiva, leggibile, serena. Cruda, furiosa, tagliente, divoratrice. Ipnotica, pragmatica, veterana. Innovatrice. Pioggia.

Scelta

“Cosa sarebbe peggio? Vivere da mostro o morire da uomo per bene?” “Che cos’è che la provoca?” “I nazisti” “Sì anche quelli e naturalmente i ricordi, i sogni. Lo sapeva che la parola trauma viene dal greco, vuol dire ferita. E qual è la parola tedesca per sogno? Traum, ein traum. Le ferite possono creare…

Arma attrattiva

Labbra, la miglior seduzione. Sensuali, accoglienti, calde, carnose, passionali. Vogliose, veraci, possenti, seduttive. Delicate, fini, voluttuose, tentatrici. Ammalianti, incantevoli, d’effetto, rapitrici. Corrotte, ingannevoli, attraenti, adulatrici. Labbra, la miglior seduzione.

Impresso

“Ci sono paesaggi, come certi istanti della vita, che non si possono cancellare mai dalla mente: tornano sempre ad attraversarci dal di dentro, con intensità ogni volta più forte”. cit. Francisco Coloane, Tierra de olvido

Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto

Credo di essere libro-compulsiva! Appena vedo una libreria ho l’assoluto bisogno di entrare ed acquistare un libro. Questa volta ho optato per un romanzo della Newton, di cui tra l’altro non mi piace il titolo, troppo lungo!!! Appartiene alla collana degli insuperabili gold, ed è il settimo libro di quella categoria. A parer mio, dalla…

Aria di cielo

Okey, ci si può aspettare di tutto… ma certe cose sono proprio sfiga. Esci da un negozio e con noncuranza cammini tranquilla, attraversi la strada ed entri in macchina. Una volta entrata e seduta, ti togli la borsa, ed è lì che resti stupita. Una striscia bianca sulla borsa, scolorina? Piovuta dal cielo? Mmm, non…

Abitudine o convenzione?

L’amore può essere muto, indifferente, asfissiante, senza contatto, senza il bisogno di cercarsi? Che sentimento è, se è privo delle più belle emozioni? Vi sono persone insieme da diverso tempo, che non hanno il coraggio di lasciarsi, quando vedono e capiscono che oramai il loro non è più amore. Persone che restano insieme solamente per…

Quell’anno a scuola

In un college americano, negli anni Sessanta, uno studente vive la passione per la letteratura come esperienza totalizzante e distruttiva. Una storia di inganni e di ambizione, uno dei più struggenti romanzi di iniziazione di questi anni. Titolo: Quell’anno a scuola Autore: Tobias Wolff Prezzo: 10,80€ Pagine: 241 Pubblicazione: 2005 Editore: Einaudi È il 1960,…

Un po’ così…

Così vicini, così soli… Sempre soli. Sarà sempre così. Le uniche forze, le proprie. Domande senza risposta, ora. Bisogna aspettare per averle… Se mai ci saranno…

Casa infestata?!

Ti svegliano da un sonno profondo: “Mannaggia, da quanto non dormivo così”. Pensi sarà un bel giorno, e così nonostante il rincoglimento iniziale per capire dovi ti trovi – sì, sei in un letto, tutto normale – ti alzi, ti vesti e inizi la giornata. Sempre che non te lo impediscano. Capite a me! Iniziamo…

Amaro dolore

Il dolore, eccolo, l’impatto. Un vortice che ti risucchia lentamente. Il peso, resta. La colpa, riaffiora costante. Il pensiero, non ti abbandona. Le lacrime, ti inondano. … il vuoto ti logora…

Il secondo sesso

Ecco una delle opere più importanti e celebri per il movimento femminista, un saggio francese impostato con il linguaggio e la tecnica della filosofia esistenzialista. Titolo: Il secondo sesso Autore: Simone de Beauvoir Prezzo: 20,40€ Pagine: 763 Pubblicazione: 1961 Editore: Il saggiatore La donna viene vista dall’autrice attraverso i dati della biologia, il punto di…

Attimo

In quell’attimo in cui tutto ti circonda, risate, bisbigli, chiacchiere… Rumore. Nel limbo, il dubbio, resto o non resto. Resto, non resto. Resto. Non resto.

La scelta di Sophie

Passiamo ora ad un libro che ha vinto il National Book Award per la narrativa nel 1980. Titolo: La scelta di Sophie Autore: William Styron Prezzo: 8,40€ Pagine: 617 Pubblicazione: 1979 Editore: Mondadori Le oscure ombre di un terribile passato incombono su una coppia di amanti divorata dalla febbre di vivere e di dimenticare. Ma…

Carrie

Il secondo libro appartiene ad uno scrittore noto, molto noto, Stephen King. Non ho mai letto nulla di questo autore, ebbene sì, trucidatemi pure. Carrie è stato il suo primo romanzo ad essere pubblicato, esattamente nel 1974 ed è dedicato alla moglie Tabitha Spruce. Fu la casa editrice Doubleday ad acquistarne i diritti e quindi…

Brick Lane

Iniziamo con il primo libro, non per ordine di preferenza ma casualmente 😉 Inaugura questa nuova categoria, il libro di Monica Ali, “Brick Lane”. Titolo: Brick Lane Autore: Monica Ali Prezzo: 9,80€ Pagine: 473 Pubblicazione: 2008 Editore: Il saggiatore Costretta a emigrare in Inghilterra per sposare un uomo con il doppio dei suoi anni, Nazneen,…

L’attesa

L’attesa è snervante. E’ aspettativa, desiderio, speranza. Quando finalmente termina cosa diventa? Emozione di passaggio. Crea immense aspettative che crollano nell’immediato,

Restare guardingo

il tempo scorre. Tu immobile lo vedi passare. Ti lasci avvolgere da esso. Incredula. Nostalgica. Estranea. il tempo scorre. Agisci. Resta. Vivi. il tempo scorre.