Cinque anni di gocce e simboli

La sera che ho buttato giù le prime righe La ricordo come un po' si ricordava la prima Volta Quella prima volta , intesi tutti Però è stata la mia prima volta Con il caldo d'estate addosso Niente sulla pelle Sdraiata a fissare il soffitto A sospirare per il caldo E poi, L'idea "Torna a... Continue Reading →

#07

Sette mesi, vissuti intensamente, Sette mesi.. In cui ho creduto.. sperato. Sette mesi per rivoluzionare una Vita lasciata a se stessa. Ho letto che Roberto Benigni scrisse qualcosa del genere; quando ci muoviamo, ci rendiamo conto di quanto fosse terribilmente pericoloso restare fermi. Sette mesi, per arrivare al giorno in cui realizzo che ho preso... Continue Reading →

Acqua morbida

C'è questa filata di pensieri E poi nell'acqua calda evaporano E senti che c'è ancora qualcosa da risolvere Me ne stai lontano E come se vedessi Da una piccola fessura Un infuocata situazione E vorresti capirci dentro meglio Ma ti basta quel dettaglio rosso vivo E allora stai In una bacinella d'acqua morbida Soppesando

apiediscalzi

Il tempo mi inganna Il destino mi afferra le caviglie Credo che il disegno abbia i contorni sfocati O forse si voleva Averne gli spazi più disegnati Pensi che oltre tutto ci sia ancora un fine ? Un punto oltre tutto, oltre lo spazio Dove trova senso anche il più profondo dei turbamenti?

David

Una statua, David, ha rapito un pezzo del mio cuore. Non pensavo che una città potesse darti così tanto, credevo fossero le persone a legarti ai luoghi e non viceversa. Pensare che non volevo nemmeno venirci. E invece me ne sono innamorata. Ogni angolo ha una storia da raccontare, una vita vissuta, una nascita importante... Continue Reading →

Quel che resta

Viviamo la maggior parte della nostra vita con degli sconosciuti... Li incontriamo per strada, sul lavoro, durante le nostre commissioni quotidiane... Gli dedichiamo frazioni della nostra vita e poi non li rincontreremo più... Alcuni li acquisiamo, restano per un lasso di tempo indefinito... Prima o poi anche loro se ne andranno, per quel che è... Continue Reading →

Tutto il resto non ci appartiene è solo l’inganno del Moderno. Del luccicante e lussuoso Moderno in cui annaspiamo

La verità è che non c'è nessuna verità. Forse l'ho capito troppo presto o troppo tardi. È tutta colpa mia o colpa sua o loro. E fra di noi ci guardiamo stando sulla difensiva. Mentre guardiamo labbra da cui vorremo sentire parole per guarire, la parola giusta o la frase ''giusta"... La verità, se esiste,... Continue Reading →

perché è una società di sopravvissuti a se stessi ? prefazione

...è il preludio di un pensiero distratto su un treno in corsa quando hai le fermate ed i loro cartelli che scorrono davanti agli occhi , anche se sono ostacolate dalla capigliatura del vicino ho addosso un profumo maschile ed uno femminile frutto di un indecisione quasi malsana che mi porta e pensare che il... Continue Reading →

inespresso

La superficialità è un vizio capitale. Qualcuno dovrà aggiungerlo alla lista dei vizi e dei peccati. Ed è il sintomo del Male del nostro Tempo. musa 19Giugno2015 fluido distacco dal reale Resta in disparte dentro al canto degli sconfitti senza pensare di essere l'ennesimo tra i vinti pentimento e ricongiungimento un senso di inespresso dentro

Apiediscalzi

discussa pedina dello scacco matto partita in spareggio una dichiarazione di indipendenza firmata col rancore fermo restando in attesa di un riscatto di chi era la mano vincente in mezzo alla polvere dei perdenti?   estraniata dal famigliare ribatezzata a discapito fermo restando che era ed è una dichiarazione di indipendenza firmata col rancore immagine... Continue Reading →

Citazione

L'amore non è un oggetto preconfezionato e pronto per l'uso.È affidato alle nostre cure, ha bisogno di un impegno costante, di essere ri-generato, ri-creato e resuscitato ogni giorno.Mi creda, l'amore ripaga quest'attenzione meravigliosamente.Per quanto mi riguarda (e spero sia stato così anche per Janina) posso dirle: come il vino, il sapore del nostro amore è... Continue Reading →

Apiediscalzi

...credo che andrò a letto , lascerò sorgere l'alba senza guardare a che ora è spuntata Credo che lascerò i giorni fare il loro corso, Credo che non sempre sia un bene pretendere di avere tutto sotto controllo. Credo che, ormai nulla. Non credo, mi lascio vivere e vivo Stay positive

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: