L’attesa

L'attesa è snervante. E' aspettativa, desiderio, speranza. Quando finalmente termina cosa diventa? Emozione di passaggio. Crea immense aspettative che crollano nell'immediato,

Annunci

Restare guardingo

il tempo scorre. Tu immobile lo vedi passare. Ti lasci avvolgere da esso. Incredula. Nostalgica. Estranea. il tempo scorre. Agisci. Resta. Vivi. il tempo scorre.

Spiraglio di luce

Arriva così, d'impatto... qualcuno di getto, fa apprezzamenti, elogi ed esalta la tua persona, e tu resti impietrita d'innanzi a quelle parole. Sei consapevole di apprezzare tali lodi, ma contemporaneamente sei solo in grado di dire "grazie", tra l'altro pronunciato come se dovessi rendere un favore. Ciò avviene non perché realmente non ti fa piacere... Continue Reading →

Senso o no? :) Direi di nooo ;)

Okey... Buonasera ragazzuoli/e, questo sarà un brevissimo articolo e probabilmente senza senso, ma fidatevi ne ha tantissimo per me 😉 Vi pongo un quesito che urge le vostre risposte, o meglio, consigli 🙂 Rispondete così a primo impatto, senza porvi i come e i perché, soprattutto questi ultimi 🙂 Scegliete tra una serata in carrozzina... Continue Reading →

Fallo e basta

Chiudere il telefono in faccia è infantile, terribilmente vecchio quanto  inutile. "Pronto?" "Pronto? Cosa vuol dire organizzarsi?" "Beh (pausa)  solitamente vale a dire scegliere un posto e un orario per veder..." "Mmh, si, l'ho letto sul dizionario. Spara un momento" "Non so, dimmi tu, domani..post domani, Sab.." "No, nel fine settimana sono via, da sabato... Continue Reading →

To be continued #2

Temo che non sia esatto, dici? Dico... Ti sei ritrovato nella situazione di dover decidere e poi la scelta è stata giusta. Così giusta da sembrare impeccabile, inattaccabile. Le motivazioni poi? Chi mai avrebbe potuto osare discutere nuovamente. Era il genere di persona che in un quarto d'ora poteva conquistare, fascino? Esperienza? Ci ripensava, guardandosi... Continue Reading →

Vendesi.. Annuncio

Vita a 20 anni, ottima salute, fisico asciutto, quasi in forma. Organi vitali apposto, un pó ammaccato il propulsore del cuore. Polmoni ben areati, alveoli aperti. Fegato quanto basta, ma pancreas inacidito negli anni. Reni funzionanti, filtrano bene le sbornie altrui. Danni visibili: miopia. Capacità intellettuali nella media, cinque sensi "da revisionare". Note per l'acquirente:... Continue Reading →

Alla ricerca dell’arte di saper vivere

Era come se inevitabilmente avessi sempre agito per rendermi infelice. E quando avessi avuto modo di rendermi felice, qualcosa inevitabilmente squarciò il momento, come su di tessuto cucito a fatica, ma debole. Trac! Pareva indispensabile trovare la ragione per tutto, il motivo intrinseco alle azioni, forse da questo è nato l'interesse per la psicologia, detto... Continue Reading →

Ingiustizie dell’anima

Una veloce corsa verso il superficiale e l'inutile. Tutto e subito. Quando "tutto" è potere, possesso, disordine, caos. Un lento e facile percorso verso l'inettitudine. Oltre che "non ho Tempo", si aggiunge " non ho voglia ". Che genere di morte atroce abbiamo installato nella nostra modernità. Il tutto sintetizzato nella frase " non ho... Continue Reading →

Chapeau

In un luogo anonimo, ed in altrettanto senso anonimo. Luci soffuse, aria calda.. "Se mi ami mi distruggi.." una sensuale voce avvolta nell'aria calda, femminile si direbbe. "Ma non è quello che voglio, non distruggerti, ma amarti, falla finita"rispose una voce stanca, come dopo i postumi di una sbornia. "Non posso, se mi ami per... Continue Reading →

La modernità è un inganno dei sensi

La superficialità è un vizio capitale. Qualcuno dovrà aggiungerlo alla lista dei vizi e dei peccati. Ed è il sintomo del male dei nostri Tempi. In questo vuoto di acquisti e oggetti, di cui riempiamo le nostre cose, siamo sempre più vulnerabili alla vita. La trovo un'involuzione dello spirito, di pari passo all'incremento del denaro... Continue Reading →

Chapeau

Ho aperto la finestra, fuori c'era ancora luce eppure dentro stavo già dormendo. Ho fumato l'ultima sigaretta che hai dimenticato, mentre mi spogliavo dei pesi di una giornata finita. Ho iniziato questo giorno lasciando che la Vita aspirasse da me le energie che le avevo riservato, la notte prima. Mentre lascio che questi anelli di... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: