sopravvissuti a se stessi

Un flusso di coscienza che prende il ritmo dell’umore, delle giornate, degli orari che segue… un quotidiano fatto di pensieri e parole che sono il filo conduttore dei giorni stessi. Il sogno chiuso sotto chiave è che la storia venga letta e vissuta per il tempo della lettura, che sia per chi legge punto di svolta o di riflessione, un punto di vista su questa società di “sopravvissuti a se stessi”

 

Musa

15 gennaio

una domenica sera delle 21.30

un pesetto femmina di 3 kg 750 g sulla terra

capricorno ascendente vergine